Taggato: cultura

0

Come prepararsi al mercato del lavoro

di Giovanni Piragine Ho sempre pensato che la cultura lavorativa fosse direttamente proporzionale alla cultura dell’educazione scolastica. Non è un caso che nel Paese con il più alto tasso di analfabetismo, di base e specialistico, ci sia il più alto tasso di disoccupazione giovanile. Non è una banalità che con il passare degli anni si manifesti il più basso numero...

0

Le università e la lotta ai fuori corso

di Antonella Salvatore L’argomento studenti universitari fuori corso è uno dei tanti problemi del sistema universitario italiano. Sono quasi 700mila gli studenti universitari fuori corso in Italia, si tratta del più alto numero in Europa; al tempo stesso, abbiamo anche il più basso numero di laureati nella unione, solo il 26,5% degli studenti arriva alla laurea mentre la media europea è del...

1

Valorizzazione del patrimonio e turismo: la regione Abruzzo

di Antonella Salvatore Lo dicono tutti che il Belpaese può fare del turismo il motore trainante dell’economia, ma il lavoro da fare resta molto, sia a livello nazionale che regionale. Vediamo il caso Abruzzo, una regione di cui si parla molto poco quando si fa riferimento al turismo. Per chi non conosce bene la regione, ricordo che ci sono tre...

0

Migranti: “quattro conti” e qualche buona idea

di P. Gabriele Beltrami Ufficio Comunicazione Scalabriniani, www.scalabrini.net, www.ascsonlus.org Le politiche di accoglienza dell’Europa rappresentano in questo periodo “il” tema su cui si sta giocando la tenuta dello stesso progetto dell’Unione Europea. In questo quadro l’integrazione sociale ed economica di migranti e rifugiati è “la” sfida da sostenere nel lungo periodo se si intende costruire una società e non un agglomerato...

0

La necessità di un nuovo Umanesimo, “digitale”

L’intervista a Giulia Silvia Ghia, Presidente di Verderame Progetto Cultura di Antonella Salvatore Il patrimonio storico-artistico-culturale del nostro paese potrebbe rappresentare uno dei motori trainanti dell’Italia, ma l’Italia investe ancora poco in cultura (1,4% contro 2,1% media europea). All’estero si parla di Destination Management: abbiamo le figure professionali in grado di valorizzare il nostro patrimonio tanto efficacemente quanto i concorrenti stranieri?...

0

Siamo il “fanalino di coda”, ma nessuno spiega perché

di Antonella Salvatore Gli ultimi dati ISTAT, notizia di alcuni giorni fa, riportano che l’Italia è fanalino di coda in ambito formazione e cultura. – La media italiana dei laureati è del  26,9% contro la media europea del 39,9% . – 2 milioni tra i 15 ed i 29 anni non studiano e non lavorano, sono N.E.E.T. (Not in Education,...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: