L’unicità del saper essere

di Antonella Salvatore

Oggi in classe ho spiegato ai miei studenti di marketing il concetto di vantaggio competitivo, cioè l’insieme di quegli elementi che permettono ad una azienda o ad un’organizzazione (for profit e non) di distinguersi nel mercato e di avere successo. Quel vantaggio competitivo io lo chiamo anche unicità, nel post “Il vantaggio dell’essere giraffa”.

La nostra unicità ci rende semplicemente diversi dagli altri, ci contraddistingue, ed è data innanzitutto dalle nostre caratteristiche comportamentali, dai nostri valori, dalle nostre attitudini e modi di fare, dalla nostra emotional intelligence (come dice Paolo Prisco nel suo post), dalla nostra capacità di portare valore e fare la differenza. Sono questi gli aspetti che ci permettono di risolvere problemi, di costruire relazioni, di dare vita a nuovi progetti e a nuove idee, di creare valore per l’organizzazione per cui lavoriamo, di creare lavoro per noi e per gli altri.

Il mondo professionale ha fatto un balzo in avanti, anzi due balzi in avanti:

dal sapere – al saper fare – al saper essere.

Le organizzazioni, pubbliche o private, non hanno più bisogno di titoli (si veda il mio post precedente “Il pezzo di carta”) né solo di persone che sappiano fare:

c’è bisogno di saper essere per creare ben-essere.

Non è più solo il problema che risolviamo sul lavoro, ma è come lo risolviamo. Non sono più solo le relazioni che costruiamo con gli altri, ma è come le costruiamo. Non è più solo la capacità di gestire un conflitto sul posto di lavoro, ma in che modo, e con quali conseguenze, siamo in grado di gestire il conflitto. Non è più solo la capacità di lavorare in team, (di cui si parla tanto, siamo un popolo di team builders!), ma è il valore aggiunto che siamo in grado di portare nel team. Non è più solo il posto di lavoro che occupiamo, ma è come facciamo crescere quel lavoro.

La nostra unicità è l’unico elemento che potrà sempre salvarci dalle crisi economiche e dalle difficoltà lavorative. La nostra unicità, il nostro saper essere, è inimitabile.

3 pensato su “L’unicità del saper essere”;

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: