In evidenza

La nostra mission

cropped-OCL-logo-3.png


Osservatorio Cultura Lavoro ha l’obiettivo di studiare il mercato del lavoro non tanto da una prospettiva di numeri, quanto piuttosto quello di comprenderlo da una prospettiva culturale ed educativa.

Questo osservatorio raccoglie i punti di vista di manager, imprenditori, volontari, professionisti e under 30 in specifiche aree che sono strategiche per il futuro del nostro paese:

– lavoro
– formazione
– cultura

Perché Osservatorio Cultura Lavoro

I rapporti OCSE, ma anche gli ultimi dati 2018 ISTAT sulla conoscenza e la formazione, indicano che l’Italia ha ancora un enorme gap da colmare, in ambito professionale, formativo e culturale.

Abbiamo un numero molto alto di N.E.E.T. (Not in Education, Employment, Training) ossia di persone che non studiano, non lavorano e non si specializzano; nel rapporto si parla di scarsa connessione del mondo universitario con il mondo lavorativo, uno dei più alti tassi di disoccupazione giovanile.

Abbiamo il più basso tasso di laureati in Europa ed investiamo troppo poco in scuola e formazione, siamo agli ultimi posti nell’area OCSE.

Non possono esserci crescita e lavoro senza cultura e senza formazione.

Le nostre domande

Questo osservatorio vuole dare spunti di riflessione su alcuni aspetti:

-Come mai nel nostro paese occorrono mediamente 5,9 anni, per il 50% dei giovani, per entrare nel mondo del lavoro? (Rapporto OCSE)

-Quanto è difficile capire che la cultura del lavoro si costruisce favorendo l’integrazione e la multiculturalità?

-Come possiamo recuperare il gap culturale ed educativo che abbiamo con gli altri paesi? Perché non aggiorniamo i nostri percorsi scolastici e formativi?

-Come mai siamo tra gli ultimi in Europa in ambito digital transformation?

-Come possiamo incrementare la percentuale di laureati e ridurre il numero dei fuoricorso?

Ma Osservatorio Cultura Lavoro studia anche che cosa piace della nostra cultura lavorativa, parla di imprese ed intervista persone che contribuiscono a creare cultura del lavoro e modelli positivi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: